Angelo3Chiara

Noi che insieme scoprimmo per caso l’amore per la montagna, vorremmo condividere con voi le nostre emozioni e le rare bellezze che in essa incontriamo

Lago Arcoglio m.2234

Approfittando di un giorno di ferie…

Iniziamo così il nostro racconto che in questo venerdì di metà novembre ci porta a scoprire un altro angolo di paradiso nella meravigliosa Valmalenco. Partiamo presto e per le ore 8.00 siamo a Torre di Santa Maria, dopo aver pagato 5 euro seguiamo la strada che porta a Piasci, Strada stretta asfaltata, cementata e a tratti sterrata, riusciamo a raggiungere il bivio che porta a Piasci, qui, parcheggiamo e iniziamo la nostra escursione. 9.15, fa freddo, seguendo le indicazioni per l’Alpe Arcoglio Superiore, cominciamo a salire… da subito troviamo la neve che in questo tratto in ombra abbonda… meno di un’ora e siamo all’Alpe Arcoglio Inferiore m.1926, qui la vista si apre… alcune casette “appoggiate” sulla neve con alle nostre spalle le imponenti cime della Valmalenco. Proseguiamo sul sentiero, troviamo neve a tratti fino a quando arriviamo sul piano sopra l’Alpe Inferiore, il panorama cambia, un mare di neve ricopre ogni cosa… e noi, incantati da tutto questo,  tracciamo la via che ci porta all’Alpe Arcoglio Superiore m.2123, a destra del nostro cammino una chiesa, Fantastico!!  Le nostre intenzioni erano quelle di raggiungere il Lago Arcoglio e proseguire per raggiungere la Cima del Sasso Bianco, ma visto le condizioni è già tanto se arriviamo al lago. Senza ghette e senza ciaspole ad ogni passo affondiamo nelle neve, a fatica risaliamo il pendio e una volta sopra di esso ci inventiamo una vera e propria via… risaliamo un altro pendio e una volta saliti ci affidiamo al nostro GPS Garmin, così finalmente riusciamo a raggiungere il lago. Sono passate le 11.00 da poco e ci troviamo in questo ambiente fiabesco, completamente soli, davanti a noi questo specchio ghiacciato dove intorno nessun’altra impronta ha messo piede. Felici e contenti ci fermiamo su di una roccia pulita dalla neve  contemplando il paesaggio… pranziamo coccolati da un piacevole caldo sole… il tempo sembra essersi fermato, il silenzio, il bianco candido della neve e questa bellissima giornata ci liberano la mente da tutti i pensieri generati da questo periodo storico difficile.  Dopo il pranzo sorseggiamo un buon thè caldo e decidiamo di percorrere il giro del lago così da aggiungere nuove prospettive alle nostre foto. Non ci sono parole… le foto non riescono a trasmettere le emozioni offerte da questo punto di vista, che vede tutte le imponenti cime della Valmalenco. Piano piano con passi attenti riusciamo nell’intento di fare il giro del lago e una volta concluso, dopo un ultimo sguardo, iniziamo la discesa verso la macchina. Bellissimo luogo, un angolo che vale le pena visitare, oggi reso ancora più affascinante dalla neve che come sempre sa creare qualcosa di fiabesco e incantato. Per il Sasso Bianco, sarà per la prossima volta…

Garmin Connect

Galleria
20211119_115335
percorso
Galleria
20211119_115335
percorso